A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, Bielorussia Siria con Mosca. Putin decapita i Servizi Segreti

Guerra in Ucraina, Putin chiede i rinforzi a Lukashenko e Assad

Vladimir Putin sta per avere i rinforzi. Due dittatori appoggiati dalla Russia, o per meglio dire salvati e tenuti sulle rispettive poltrone dalla Russia, sembrano intenzionati ad aiutare il Cremlino nella sua guerra in Ucraina. Come riporta il Foglio, "il ministro della Difesa russo, Sergei Shoigu, ha dichiarato che sedicimila combattenti dal medio oriente e soprattutto dalla Siria arriveranno a sostegno dei soldati russi". E "poche ore dopo il governo ucraino ha avvertito che la Bielorussia controllata dal presidente Aljaksandr Lukashenko avrebbe dichiarato guerra e avrebbe invaso l’Ucraina al fianco dei soldati russi".

Il rais Bashir Assad è rimasto in sella solo grazie all'intervento di Mosca che nel 2015 lo ha salvato da un disarcionamento che sembrava ormai certo. "Molti siriani dopo la guerra civile non sanno come sfamare le famiglie e accettano di andare a combattere in guerre altrui. E’ successo in Libia, dove nel 2019 la Turchia ha mandato molti siriani arruolati tra gli oppositori di Assad, e succede ora in Ucraina, dove però i siriani usati come carne da cannone sono arruolati fra i miliziani di Assad", spiega Il Foglio.

Allo stesso modo, anche il presidente bielorusso Lukashenko deve la propria sopravvivenza a Putin, "perché due anni fa il russo lo ha aiutato a resistere ai moti di piazza che puntavano a scalzare lui dal potere dopo le ennesime elezioni-farsa alterate da brogli". Minsk è di fatto ormai un satellite semi sovrano e stato vassallo di Mosca. Non a caso il fronte si è spostato a nord e a sud di Leopoli: Lutsk e Ivano-Frankivsk. "Città a pochi chilometri dalla Bielorussia, i cui attacchi aprono un nuovo scenario, purtroppo non inaspettato", spiega il Messaggero. 

Secondo il ministro della Difesa ucraino, Oleksiy Reznikov, le forze russe stanno per sparare sulla Bielorussia dal territorio dell'Ucraina per trascinare in guerra l'alleato di Mosca. E secondo i media ucraini, i bombardamenti sarebbero già iniziati. "I missili su Ivano-Frankivsk potrebbero essere partiti dalla Trasnistria, piccola énclave filorussa non riconosciuta dall'Onu che, come la Bielorussia, ha offerto il suo territorio come base di lancio balistico. E così mentre Putin mostra disponibilità alla negoziazione, colpisce duro in tutto il Paese, in modo da poter arrivare a una eventuale trattativa con un maggior potere contrattuale", scrive il Messaggero. 

Guerra in Ucraina, Putin trova il capro espiatorio: i servizi segreti

Nel frattempo, però, sul fronte interno si muove qualcosa in Russia. In particolare sui servizi segreti. "Al diciassettesimo giorno di guerra iniziano a circolare le prime voci dell’insoddisfazione del presidente russo, Vladimir Putin, di fronte ai calcoli sbagliati della Russia. Andrei Soldatov, un esperto dei servizi di sicurezza russi, ha detto che secondo alcune fonti la rabbia del presidente russo si sta rivolgendo contro l’Fsb e in particolare contro il quinto servizio, un dipartimento speciale dell’Fsb che si occupa dell’intelligence estera: il suo capo, Sergei Beseda, che da anni dirige le operazioni in Ucraina, e il suo vice sarebbero agli arresti domiciliari", scrive il Foglio.

Putin sta cercando il capro espiatorio e in questo senso i servizi sarebbero colpevoli di aver informato male il presidente, "ad aver sottostimato le capacità di Volodymyr Zelensky, la resistenza degli ucraini, anche dei russofoni dell’est del paese. Se l’errore sia nato dal dirigente dell’Fsb o dal presidente stesso poco importa: Putin non se ne assumerà mai le responsabilità e deve pensare alla propria sopravvivenza". 

Leggi anche: 

" Carburanti, "Gasolio a 3 euro al litro? Effetti devastanti per molte attività"

" Salvini: "Bloccare IVA e accise su carburanti, luce e gas. Nuova pace fiscale"

" Russia, colpo di Stato contro Putin. Voci insistenti. Chi lo 'farà fuori"

" Guerra Russia-Ucraina, il museo Ermitage e il suo direttore amico di Putin"

" Elezioni Corea del Sud, vince il trumpiano Yoon. Kim Jong-un prepara i missili"

" Zelensky porta l'Ucraina nell'Ue... ma è la fiction "Servitore del popolo"

" BPER Banca, annunciata l'adesione a "M’illumino di Meno"

" Intesa Sanpaolo, con ICIMU per favorire investimenti delle aziende"

" Atlantia, presentati oggi all’Investor Day i risultati 2021"

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainaguerra ucrainaservizi segretiterza guerra mondialevladimir putin





    in evidenza
    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    Guarda le foto

    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.