A- A+
Esteri
Guterres in piena notte a Kiev. Neanche il segretario dell'Onu è al sicuro

Guerra Russia Ucraina, Guterres a Putin: "Cessate il fuoco immediato"

La guerra in Ucraina è una minaccia per il mondo intero. Da più di due mesi i russi stanno bombardando tutte le principali città del Paese e l'escalation è in rapida evoluzione. Si continua apertamente a minacciare un conflitto a livello globale e il possibile uso di armi nucleari. Il segnale che il momento è complicato per tutti arriva da Kiev, dove il segretario generale dell'Onu Guterres è arrivato nel pieno della notte per incontrare Zelensky, dopo aver fatto visita a Putin. Domani dovrebbe tenere colloqui con il presidente ucraino per riferirgli in prima persona le parole del presidente russo: "Senza Crimea e Donbass ceduti a Mosca la guerra non finirà". In particolare, visiterà non solo la periferia della capitale, ma anche Boutcha, Irpin e Borodianka, teatro di abusi accusati dagli ucraini da parte dell'esercito russo. Dopo la sua visita a Mosca, il capo delle Nazioni Unite si è detto "preoccupato per i ripetuti rapporti su possibili crimini di guerra", dicendo che "richiedono un'indagine indipendente". E ha riferito di aver chiesto a Putin un cessate il fuoco urgente.

Gli Stati Uniti hanno ricevuto informazioni definite "credibili" sul fatto che un'unità militare russa avrebbe giustiziato cittadini ucraini che avrebbero voluto arrendersi nei pressi di Donetsk, in Donbass. E' quanto ha detto all'Onu l'ambasciatrice generale per la Giustizia penale, Beth Van Schaack, riportata dalla Cnn. "Abbiamo informazioni credibili che un'unità militare russa che opera nelle vicinanze di Donetsk ha giustiziato degli ucraini che stavano tentando di arrendersi, piuttosto che prenderli in custodia", ha detto Van Schaak. "Se fosse vero, questa sarebbe una violazione di un principio fondamentale delle leggi di guerra: il divieto contro l'esecuzione sommaria di civili e combattenti". Van Schaak ha anche detto che gli Stati Uniti hanno "rapporti credibili di individui uccisi in stile esecuzione con le mani legate; corpi che mostrano segni di tortura; orribili racconti di violenza sessuale contro donne e ragazze". "Queste immagini e rapporti suggeriscono che le atrocità non sono il risultato di unità o individui disonesti; piuttosto, rivelano un modello profondamente inquietante di abuso sistematico in tutte le aree in cui le forze russe sono impegnate", ha aggiunto Van Schaak.

Leggi anche: 

La conferenza di Fdi, ecco gli ospiti. Così Meloni si candida a Palazzo Chigi

Centrodestra, la 'road map' di Salvini per l'unità. Esclusivo Affaritaliani

Twitter a Musk? Accelera la guerra tra governi e potenze digitali. E Trump...

Tim, via libera allo “sconto” da Dazn: tempi stretti per il sì definitivo

Morta dopo intervento al seno, "l'estetista suturava le ferite con la colla"

Guerra, Farage: "Perché l'Occidente non dialoga più con Putin? Assurdo"

Francia, lancio di pomodori su Macron alla prima uscita dopo la rielezione.VIDEO

Apre a Milano la “Piazza dei Mestieri” sostenuta da Enel Cuore Onlus

Snam, approvato il bilancio 2021: de Virgiliis nominata Presidente

Astrazeneca, aperta nuova sede a Mind. Ospiterà circa 300 persone

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra russia ucrainaterza guerra mondiale





in evidenza
La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024

Guarda le foto

La scollatura a V di Elodie incanta il Festival di Cannes 2024


in vetrina
La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO

La voce di Robert De Niro nello spot elettorale di Biden: "Trump è un dittatore, vuole vendetta". VIDEO


motori
Alfa Romeo 33 Stradale si aggiudica il Design Concept Award al villa D'Este

Alfa Romeo 33 Stradale si aggiudica il Design Concept Award al villa D'Este

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.