A- A+
Esteri
Taiwan, tensione alle stelle Cina-Usa. Pechino: "La riunificazione ci sarà"
(Fonte immagine: La Presse) 

Pechino vs Taipei, la risposta Usa: "Faremo di tutto perchè un'invasione di Taiwan da parte della Cina non possa mai accadere"

Tensione alle stelle tra Cina e Stati Uniti in merito alla sovranità e all'integrità territoriale dell'isola di Taiwan: dopo l'arrivo a Taipei di una delegazione del Senato Usa, che ha incontrato oggi la presidente Tsai Ing-wen, Pechino ha subito rassicurato che la riunificazione con Taipei "ci sarà", minacciando "misure efficaci" per tutelare la propria influenza. 

Una delegazione di sei parlamentari statunitensi bipartisan si trova ora in visita a Tapei in segno di sostegno al governo dell'isola relativamente alla minaccia cinese. "Taiwan produce il 90% dei semiconduttori a livello mondiale, è un Paese che ha una importanza, delle conseguenze e un impatto mondiale e, quindi, è chiaro che la sua sicurezza ha un impatto globale", ha affermato il senatore americano Bob Menenedez in un incontro con il presidente dello Stato insulare, Tsai Ing-wen.

Il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian da parte sua ha espresso la "ferma opposizione" di Pechino a ogni scambio ufficiale tra Taiwan e Usa. "Le azioni dell'esercito cinese sono una contromisura alle recenti azioni negative degli Usa, compresa la visita della delegazione del Congresso", ha aggiunto Zhao, riferendosi alle manovre militari annunciate questa mattina della Pla vicino a Taiwan.

"Esiste una sola Cina al mondo e Taiwan è parte inalienabile del suo territorio", ha aggiunto Zhao, tornato piu' volte sull'argomento durante il briefing quotidiano anche per spiegare che "la questione è un'eredità della guerra civile cinese. La Cina deve essere riunificata ed è destinata a essere riunificata", ha assicurato.

Pur insistendo sulla soluzione "pacifica", Pechino si riserva la possibilità di prendere "tutte le misure necessarie" a tutela della riunificazione che il presidente Xi Jinping ha più volte assicurato che ci sara'. Gli Stati Uniti, ha concluso Zhao, "dovrebbero interrompere gli scambi ufficiali e i legami militari con Taiwan, fermare la vendita di armi e intraprendere azioni concrete per attuare il loro impegno a non sostenere l'indipendenza" dell'isola. 

LEGGI ANCHE: Taiwan teme l'invasione della Cina: diffuso manuale di sopravvivenza ai civili

Da parte loro, in questo clima di tensione crescente, Gli Stati Uniti faranno di tutto perchè  un'invasione di Taiwan da parte della Cina "non possa mai accadere" ha affermato il consigliere per la Sicurezza nazionale, Jake Sullivan, all'Economic Club di Washington.

Leggi anche: 

"Ucraina, Trump imita Biden: "Genocidio". La politica Usa non vuole la pace

Fisco, da Lega e Fi parole roboanti sul no alle tasse, ma Draghi tiene duro

Covid, parla l'esperto Tritto: "Virus mutevole, i vaccini di oggi non servono"

Generali: Caltagirone e Cirinà danno battaglia sulle colonne del Messaggero

Maddalena Corvaglia, Pasqua mozzafiato alle Baleari. FOTO

Sileri: "A maggio probabile fine obbligo mascherine al chiuso". VIDEO

Forum di Delfi, l'innovazione è una risorsa contro le disuguaglianze

Terna, adottato protocollo Envision per la sostenibilità delle opere

Consorzio Elis, inaugurato al CEO Meeting il nuovo Semestre di Presidenza

Commenti
    Tags:
    cinapechinotaipeitaiwan





    in evidenza
    Affari in rete

    Guarda il video

    Affari in rete

    
    in vetrina
    Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso

    Belen paparazzata col nuovo fidanzato. Ecco chi è l'amore misterioso


    motori
    Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

    Dacia rivoluziona il nuovo Duster, più tecnologico e sostenibile

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.