I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Lampi del pensiero
Lukashenko? Come Gheddafi, vogliono sostituirlo con un fantoccio atlantista
Lukashenko

Vogliono far fare a Lukashenko la stessa fine di Gheddafi, per sostituirlo con un mansueto fantoccio atlantista. E voi, come sempre, ci state cascando come pecoroni, scambiando l'imperialismo per difesa dei diritti umani. Le vili brigate fucsia e arcobaleno dicono che Lukashenko è un pericoloso Hitler. La falsificazione della storia è, come sempre, totale: "Nel 1990 Lukashenko fece il primo passo in politica, venendo eletto deputato del Soviet bielorusso. Fondò il partito "Comunisti per la Democrazia" che avrebbe dovuto guidare l'Unione Sovietica a diventare un paese democratico seguendo principi comunisti. Lukašėnko sostiene che nel dicembre 1991, egli fu l'unico ad aver votato contro l'accordo che scioglieva l'Unione Sovietica e proclamava la nascita della CSI". Lukashenko è rimasto rosso e si oppone eroicamente all'imperialismo Usa. I pagliacci delle sinistre fucsia, traditori di Lenin e di Gramsci, hanno aderito al verbo liberista e all'imperialismo e sono marci dalla testa ai piedi.

 

Diego Fusaro (Torino 1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) ed è fondatore dell'associazione Interesse Nazionale (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più fortunati, "Bentornato Marx!" (Bompiani 2009), "Il futuro è nostro" (Bompiani 2009), "Pensare altrimenti" (Einaudi 2017).

IMG 20180131 WA0000
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    diego fusarolampi del pensierofusarolukashenkolukashenko deputato del soviet bielorussolukashenko contro imperialismo usa
    in evidenza
    Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

    Le foto delle vip

    Ferragni spettacolare a Parigi
    Calze a rete e niente slip

    i più visti
    in vetrina
    Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

    Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


    casa, immobiliare
    motori
    Renault svela gli interni della nuova Austral

    Renault svela gli interni della nuova Austral


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.