A- A+
Home
Johnny Depp spende 60mila euro per una cena, alla faccia di Amber Heard

Il ristorante indiano più esclusivo di Birmingham ha aperto solo per Johnny Depp e i suoi amici, in vena di festeggiamenti costosi

60mila euro, all'incirca, per una cena con una ventina di amici in un ristorante indiano di Birmingham. E' il conto faraonico pagato senza battere ciglio da Johnny Depp, che ha riunito i suoi affetti per festeggiare la vittoria processuale contro l'ex moglie Amber Heard, al termine di un processo che ha catalizzato l'attenzione di tutto il mondo.

Il Varanasi, questo il nome dell'esclusivo locale inglese, ha aperto nel giorno di chiusura solo per l'allegra combriccola, della quale faceva parte anche il musicista Jeff Beck, molto amico di Depp, che è salito sul palco dei suoi concerti per alcuni duetti molto apprezzati dal pubblico.

Il proprietario del ristorante, Mohammed Hussain, ha rivelato che nel menu della cena esclusiva c'erano comprendeva pollo tikka masala, agnello karahi, gamberoni bhuna accompagnati, riso basmati, cocktail vari e champagne rosé. Hussain ha descritto Depp come un tipo "adorabile, con i piedi per terra che ha trascorso molto tempo a parlare con lo staff, i nostri amici e la mia famiglia. E’ stato felice di scattare alcune foto con loro. Ha trovato molto tempo da dedicare a noi”. 

Il conto da tremila euro a testa? Nessun problema per il divo di Hollywood che, salvata l'immagine con la sua vittoria processuale, tornerà a firmare contratti milionari per i prossimi film, avendo scongiurato la fine della carriera. Non a caso, nei giorni scorsi Johnny Depp ha signorilmente affermato di voler rinunciare ai 10 milioni di risarcimento che Amber Heard deve versargli, ma che, a detta sua, non avrebbe. "Non l'ho fatto per i soldi", ha spiegato Depp, che da questa vicenda esce vincente da ogni punto di vista.

 

Sul caso, leggi anche:  Johnny Depp-Amber Heard, s'infiamma il caso tra droga, violenza e feci umane

 

 

 

 

Leggi anche: 

Referendum falliti. Stima finale sull'affluenza alle urne tra il 25 e il 30%

Palermo, ritardo per l'apertura dei seggi: bufera sulla ministra Lamorgese

Sondaggio, italiani ottimisti sul futuro di economia e lavoro

Big Oil, giusto tassare i profitti monstre: l'Economist dà ragione a Draghi

Ucraina, la guerra costa tantissimo. Stangata da 8,1 miliardi a tavola

Un ragazzo di 19 anni chiama il 112: "Venite, ho appena ucciso mio padre"

Milano, Far West in via Bolla. Le Ragioni della violenza e del degrado. VIDEO

Berlusconi racconta un aneddoto del suo passato: "A 12 anni attaccavo i manifesti per la DC". VIDEO

Banca Sella porta le PMI italiane su Alibaba.com

Gruppo TBWA, conclusa edizione 2022 di “Lions of Golf” by Integer

Milano Design Week, illy inaugura la mostra “30 Years of Beauty”

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    amber heardjohnny depp


    in evidenza
    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    Guarda le foto

    Francesca Verdini e Andrea Giambruno: la strana coppia beccata al bar

    
    in vetrina
    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici

    Affari in rete/ Miele alleato per la salute dell'uomo: ecco tutti i benefici


    motori
    Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

    Citroën AMI e il Cubo di Rubik illuminano la Milano Design Week

    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.