A- A+
Politica
Vannacci a “La Piazza” diventa un caso nazionale “Non sapevo ci fosse Salvini"
Nel tondino a destra Il generale Roberto Vannacci. Sullo sfondo Piazza Plebiscito (Ceglie Messapica, Brindisi)

Vannacci a “La Piazza” diventa un caso, ma lui assicura: "Ci sarò, non ho pregiudizi"

La presenza di Roberto Vannacci (il generale finito nell'occhio del ciclone per il libro "Il mondo al contrario", definito razzista e omofobo) a "La Piazza" diventa un caso nazionale. L'annuncio ufficiale della sua presenza alla kermesse di affaritaliani.it è stato fatto questa mattina dal direttore Angelo Maria Perrino alla trasmissione di La7, L'aria che tira, ma subito dopo la notizia ha cominiciato a rimbalzare su tutte le agenzie stampa e, interpellato dall'Adnkronos, Vannacci ha risposto: "Quando ho ricevuto e accettato l'invito non sapevo che la kermesse avesse una connotazione politica. Sto accettando inviti da parte di tutte le testate che me lo chiedono perché non ho pregiudizi nei confronti di nessuno visto che la mia pubblicazione non è politica", ha risposto. A "La Piazza", infatti, ci saranno anche ospiti come i vicepremier Matteo Salvini e Antonio Tajani, il ministro per gli Affari Europei, il Sud, le Politiche di Coesione e il Pnrr, Raffaele Fitto.

Peccato che in serata Vannacci abbia cambiato idea. "Mi è stato fatto l'invito giorni fa per Ceglie Messapica - ha affermato -. Non conoscevo bene la manifestazione e avevo inizialmente dato una disponibilità di massima. Poi, vedendo che è una manifestazione che pur essendo promossa da associazioni ha una connotazione politica, ho deciso di declinare l'invito. Mi riservo di comunicare la cosa agli organizzatori". Il generale ha poi continuato: "La prima presentazione del libro è prevista il 9 settembre in Versilia e un'altra alcuni giorni dopo, ma le sto ancora valutando, visto il clamore mediatico".

A quanto apprende l'Adnkronos da ambienti militari, dietro la decisione ci sarebbe la provocazione, pubblicata dal nostro sito, della richiesta di dimissioni al ministro della Difesa Guido Crosetto proprio in merito all'affaire che ha coinvolto l'ufficiale.

IL PROGRAMMA/ Salvini, Tajani, Calderone, Fitto e… Parterre de roi a "La Piazza 2023"

Negli ultimi giorni è stata ipotizzata una "discesa in campo" da parte del generale finito nella bufera. C'è chi sostiene che sia un'operazione a tavolino per superare a destra la Meloni e creare uno spazio politico che con Vannacci partirebbe già con un milione  e mezzo in più di voti. Infatti, secondo l'analisi di affaritaliani.it, il generale da solo vale già il 4%. Ma, come le cronache politiche riportano, anche la Lega di Matteo Salvini sarebbe pronta ad accogliere il militare. Ad alimentare le voci la telefonata "cordiale" intercorsa tra i due qualche giorno fa. Da qui il caso che sta montando per la sua presenza a "La Piazza" di Ceglie Messapica, fortunata kermesse di affaritaliani.it arrivata alla sua sesta edizione.

LEGGI ANCHE: Vannacci vale un milione e mezzo di voti. Chi lo candida prenderà il 4% in più

"Non lo sapevo nella maniera più assoluta", assicura Vannacci quando gli si chiede esplicitamente se fosse a conoscenza della presenza di mezzo governo, confermando (inizialmente) la sua partecipazione all'appuntamento: "Io quando dò una parola in genere la mantengo quindi se ho preso un impegno lo mantengo, ma non vedo neppure per quale motivo non dovrei andare - osserva -. Se ci fosse stato Piero Fassino o altri ci sarei andato lo stesso", diceva nel pomeriggio.

LEGGI ANCHE: Alemanno su Affari: “Vannacci? Paga le denunce sull’uranio impoverito”

Il generale ribadisce che tuttavia questo non significa una discesa in campo anche se nel futuro mai dire mai: "Faccio il soldato, come persona prudente e saggia non chiudo mai le porte, ma non solo rispetto alla politica: se uno, un domani, mi chiedesse di fare l'imprenditore e la cosa mi dovesse piacere perché dovrei rifiutare in anticipo? Non è saggio. Mi piace il mio lavoro e fare il soldato, ma qualora avessi un domani intenzione di cambiare idea prenderò in esame tutte le opportunità che mi si preparano davanti".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
la piazzavannacci





in evidenza
Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi

Autografi e selfie

Federico Chiesa e il fuoriprogramma con i fan prima di sposarsi


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Mercedes GLA ed EQA: motore termico vs. elettrico e la strategia di transizione di Mercedes-Benz

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.