A- A+
Sport
Buffon: "Merito la Nazionale. Fuori ai Mondiali? Colpa anche di Mancini"

Nazionale, Buffon: "Merito la maglia azzurra. Mancini ha le sue colpe. Un conto uscire con il Portogallo ai rigori un altro con la Macedonia"

Gigi Buffon alla "veneranda" età di 44 anni è ancora decisivo con il suo Parma in Serie B e nonostante la concorrenza di colleghi (molto) più giovani sogna ancora di vestire la maglia della Nazionale. Il portiere lo ha confessato in una lunga intervista a La Stampa, in cui ha parlato della recente delusione per la mancata qualificazione ai Mondiali 2022 in Qatar.

"Se l'Italia si fosse qualificata al Mondiale in Qatar, non credo che io sarei stato convocato. La meritocrazia è dalla mia parte - afferma Buffon -, ma ci sono altri discorsi a cui dare precedenza e rispetto. Considerando le scelte degli ultimi anni, è giusto così".

Italia fuori dai Mondiali? "Anche Mancini ha le sue colpe"

Buffon non si ferma qui e spiega secondo lui il perché gli Azzurri hanno mancato la qualificazione già al primo turno di eliminazione con avversario abbordabile come la Macedonia del Nord e di chi sono le responsabilità del disastro: "Già nel 2010 in Sudafrica, dopo l'eliminazione con la Slovacchia, osservai che la globalizzazione stava cambiando valori e gerarchie e che avremmo dovuto cominciare a festeggiare anche le qualificazioni. Da allora abbiamo avuto illusioni e momenti di gloria come l'Europeo, ma non avevo sbagliato: caratterialmente siamo unici, perciò nelle difficoltà sappiamo far blocco e andare fuori giri, quando però c'è calma ci mancano qualità e spavalderia. Ipermotivati diamo il massimo, altrimenti possiamo perdere con chiunque". Sul ct Roberto Mancini: "Artefice del rinascimento con l'Europeo ma qualche responsabilità ce l'ha. Se perdi col Portogallo ai rigori è un conto, essendo usciti con la Macedonia del Nord sarà più difficile ripartire".

Buffon ha poi parlato di Gigio Donnarumma e del suo stato di appannamento (dopo momenti così non è più concessa nessuna sbavatura, ma ci siamo passati tutti: con la sua bravura non avrà altri impicci) ma soprattuto di Juventus e dell'addio di Paulo Dybala: "Non me l'aspettavo, ma la società è stata onesta e diretta, spiegando che non è più funzionale al progetto. Non gli hanno rinnovato il contratto per questo, non certo perché lo ritengono scarso: Paulo troverà altrove l'opportunità di fare grandi cose, ma non vorrà dire che la Juve ha sbagliato". Su Dusan Vlahovic: "E' dominante per fisico, qualità, forza, rabbia. Mi piacciono Zapata e Lautaro. E Ibrahimovic, che a 40 anni può vincere ancora da solo".

Leggi anche: 

" Pace fiscale, Gusmeroli (Lega): "Rottamazione quater per gli anni 2018-2021"

Biden non pensa prima di parlare. Così vanifica ogni tentativo di dialogo

Via Crucis, bufera sul Papa: "Non metta insieme famiglie russe e ucraine"

Cervesina, trovato un altro cadavere nel Po: è mistero

Attentato metro Brooklyn, filmata carta di credito. L'aggressore è un 62enne

Ucraina, Consigliere Zelensky: prove di stupri bambini a Bucha. VIDEO

Autostrade per l’Italia, Tomasi nominato presidente del consorzio Elis

Fondazione ICSA, organizzato convegno sulla cybersecurity

Commenti
    Tags:
    buffonitaliamancinimondiali 2022nazionaleqatar 2022




    in evidenza
    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    Che show a Belve!

    Ilenia Pastorelli, dal Grande Fratello a Jeeg Robot (con David di Donatello). Foto

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Bentley debutta nel mondo dell'Home Office alla Milano Design Week 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.