A- A+
Sport
Fondazione Milano Cortina: l'ad Novari salta il cda, voci di imminente addio

Rumors: snobba i consiglieri per incontrare il ministro D'Incà

L'ad della Fondazione Milano Cortina Vincenzo Novari non partecipa al cda convocato per oggi, 1 giugno 2022. Un appuntamento fissato da tempo, ma che il manager non rispetta per il sopraggiungere di nuovi impegni. Il pomo della discordia, si mormora, sarebbe un meeting con il ministro grillino Federico D’Incà, titolare dei rapporti con il Parlamento.

Un'assenza sospetta, quella di Novari, anche perché è ormai palpabile il mal di pancia degli enti locali coinvolti nel progetto Olimpiadi 2026 in merito allo stato di avanzamento dei lavori. Persino Mario Draghi ha chiesto una relazione in merito, ma non avrebbe ancora deciso definitivamente di rimuovere Novari. 

Se davvero costruirà un asse politico con il M5S, come si sussurra, per rimuoverlo ci vorrà l'impegno comune del Coni e anche delle regioni e dei comuni coinvolti. Una svolta per nulla scontata, soprattutto alla vigilia di una tornata elettorale nella quale il peso del M5S, in coalizione con il centrosinistra, potrebbe rivelarsi decisivo.

La versione di Fondazione Milano Cortina:

In merito all’articolo pubblicato da Affari Italiani in data odierna, dal titolo “Fondazione Milano Cortina: l’ad Novari salta il cda, voci di imminente addio”, la Fondazione Milano Cortina 2026 precisa quanto segue. 

 

L’affermazione secondo cui “L’ad della Fondazione Milano Cortina Vincenzo Novari non partecipa al cda convocato per oggi 1 giugno” è completamente falsa oltre che gravemente lesiva. Il consiglio di amministrazione della Fondazione si è infatti  tenuto ieri, martedì 31 maggio, in modalità mista, fisica e telematica: Novari ha attivamente partecipato a tutte le fasi dei lavori, sia al mattino che al pomeriggio, collegato (come del resto molti consiglieri) per via telematica dall’ufficio di Roma. Essendo errata la premessa, ogni successiva speculazione appare priva di qualsiasi riscontro fattuale.

Leggi anche: 

Lega, anche i giorgettiani con Salvini. Esclusivo: nella chat dei deputati...

Lega, Borghi: "Da Goldman Sachs al Pd, Salvini è attaccato dai poteri forti"

"Salvini in Russia? Parliamo di cose serie...". Gelo di FdI. Esclusivo

Taiwan, giallo per l'audio sull'invasione. Il rischio di una guerra Cina-Usa

Università, allarme Italia: travolta dal nepotismo e docenti non laureati

Isola dei Famosi 2022: ecco quanto guadagnano i concorrenti

Premio Top Comunicator, Perrino sul giornalismo d'oggi cita Marchionne e Wittgenstein. VIDEO

TIM punta sulle smart city e acquisisce Mindicity

Trenitalia, presentata la Summer Experience 2022

Ita rifà il look, nuovi interni Made in Italy e divise firmate Cucinelli

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    fondazione milano cortinaolimpiadi 2026vincenzo novari




    in evidenza
    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    L'intervista sul Nove

    Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

    
    in vetrina
    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


    motori
    Fiat 500 Tributo Trepiuno: omaggio alla storia e al futuro dell’automobilismo

    Fiat 500 Tributo Trepiuno: omaggio alla storia e al futuro dell’automobilismo

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.