I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Tutto può succedere, una fiction depressa

Sindrome di Asperger, droghe leggere, veganesimo, ricerca del lavoro in età matura, genitorialità, fecondazione eterologa, ruoli di genere: in Tutto può succedere, remake della serie tv statunitense Parenthood, c'è troppa carne al fuoco.

 

La fiction è un family drama al debutto ieri sera su Rai1 incentrato sulle vicende della famiglia Ferraro e in particolar modo sui quattro figli: Alessandro (Pietro Sermonti) è un padre nevrotico che va in tilt quando viene a sapere del problema psichico del figlio Max; Carlo (Alessandro Tiberi) è un donnaiolo perplesso sulla possibilità di diventare genitore, finché una violinista eritrea non gli farà una sorpresa; Giulia (Ana Caterina Morariu), una brillante avvocatessa con un marito molto più intraprendente di lei con la figlia e altre questioni familiari; Sara (Maya Sansa) è una donna separata in difficoltà quando si tratta di ripartire nel mondo del lavoro dopo i quarant'anni.

 

Tutto può succedere si rivela decisamente fedele al telefilm d'Oltreoceano, distinguendosi naturalmente per l'ambientazione – in questo caso Roma – e le colonne sonore, nella premiere affidate a Daniele Silvestri, Raphael Gualazzi, Gianna Nannini e i Negramaro, con questi ultimi che curano la sigla. Per gli standard di Rai1 pur trattandosi di un adattamento è ben scritta, ma l'insieme regala un'atmosfera eccessivamente cupa e le scelte musicali non aiutano.

Commenti
    Tags:
    tutto può succedererai1
    in evidenza
    Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

    Tra mobilità e sostenibilità

    Automotive, da ALD la svolta
    Arrivano nuove soluzioni green

    
    in vetrina
    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

    Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


    motori
    BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

    BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.