I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Tutto può succedere, una fiction depressa

Sindrome di Asperger, droghe leggere, veganesimo, ricerca del lavoro in età matura, genitorialità, fecondazione eterologa, ruoli di genere: in Tutto può succedere, remake della serie tv statunitense Parenthood, c'è troppa carne al fuoco.

 

La fiction è un family drama al debutto ieri sera su Rai1 incentrato sulle vicende della famiglia Ferraro e in particolar modo sui quattro figli: Alessandro (Pietro Sermonti) è un padre nevrotico che va in tilt quando viene a sapere del problema psichico del figlio Max; Carlo (Alessandro Tiberi) è un donnaiolo perplesso sulla possibilità di diventare genitore, finché una violinista eritrea non gli farà una sorpresa; Giulia (Ana Caterina Morariu), una brillante avvocatessa con un marito molto più intraprendente di lei con la figlia e altre questioni familiari; Sara (Maya Sansa) è una donna separata in difficoltà quando si tratta di ripartire nel mondo del lavoro dopo i quarant'anni.

 

Tutto può succedere si rivela decisamente fedele al telefilm d'Oltreoceano, distinguendosi naturalmente per l'ambientazione – in questo caso Roma – e le colonne sonore, nella premiere affidate a Daniele Silvestri, Raphael Gualazzi, Gianna Nannini e i Negramaro, con questi ultimi che curano la sigla. Per gli standard di Rai1 pur trattandosi di un adattamento è ben scritta, ma l'insieme regala un'atmosfera eccessivamente cupa e le scelte musicali non aiutano.

Commenti
    Tags:
    tutto può succedererai1
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

    Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.