A- A+
Economia
Hera, boom di ricavi a 5,3 mld. Orazio Iacono nuovo Ceo al posto di Venier
 Orazio Iacono, amministratore delegato di Hera 
(Fonte immagine: Imagoeconomica) 

Hera, risultati "efficaci" in linea con il Piano industriale al 2025 

Boom di ricavi in crescita del 133,8% a 5,312 miliardi, un mol di 374 milioni in rialzo del 3,3% e un utile netto pressoché stabile a 137,8 milioni: il gruppo Hera archivia il primo trimestre dell'anno con risultati “altamente efficaci”, nonostante lo scenario internazionale difficile, caratterizzata dalla volatilità del mercato energetico.

Le politiche di gestione della multiutility hanno “permesso di registrare un'ulteriore crescita dei risultati”, in linea con l'andamento del Piano industriale al 2025. L'indebitamento finanziario netto si attesta a 3,455 miliardi, per un rapporto sul mol pari a 2,8 volte. Tra i principali highligts operativi spicca la base clienti energy pari a circa 3,5 milioni di unità.

Hera, Iacono nominato nuovo amministratore delegato

Oltre all'approvazione dei risultati trimestrali, il Consiglio di amministrazione di Hera, in seguito alle dimissioni dell'amministratore delegato Stefano Venier, rese note lo scorso 5 aprile, con decorrenza 26 aprile 2022 ha anche nominato per cooptazione Orazio Iacono nuovo amministratore delegato, attribuendogli i relativi poteri.

Iacono, in seguito alla sua nomina si qualifica come amministratore esecutivo non indipendente e, in base alle informazioni disponibili, non detiene azioni della società. Il manager è stato nominato componente del comitato esecutivo.

Cinquantaquattro anni, ingegnere, Iacono ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità nel Gruppo Trenitalia, fino a ricoprire nel periodo 2017-2020, il ruolo di amministratore delegato e direttore generale, successivamente ha collaborato come senior advisor presso una società di consulenza internazionale e nel 2021 è diventato chief operating officer sustainable infrastructures in Saipem.

Leggi anche: 

Mediobanca alla vigilia della trimestrale: i piani di Caltagirone. ESCLUSIVO

Caradonna (Commercialisti Milano): “Aumenta l’indebitamento fiscale”

Gas russo, Scaroni: "Addio in tre anni, con giacimenti italiani e rinnovabili"

Meloni presidente della Repubblica. Quando e come, c'è un piano. Eccolo

Camera, bocciato il presidenzialismo di FdI. Centrodestra compatto

Il principe Carlo in Parlamento per il Queen's Speech, sostituisce Regina per la prima volta dal '63. VIDEO

Cybertech Europe 2022, Digital Platforms sostiene l'iniziativa

Bayer: in primo trimestre utile netto +57,5% vendite +14,3%

Intesa Sanpaolo, il Museo del Risparmio festeggia i primi 10 anni di attività

Commenti
    Tags:
    gruppo herahera




    
    in evidenza
    Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

    La coppia più famosa del giornalismo

    Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


    motori
    Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

    Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.