A- A+
Politica
Meloni da oggi dà le carte. Come cambia il Centrodestra dopo le elezioni

Forza Italia senza infamia e senza lode, ma fondamentale per vincere alle Politiche


Giulietta batte Romeo. L'abbraccio tra Giorgia Meloni e Matteo Salvini in chiusura della campagna elettorale a Verona ha segnato una svolta nei rapporti del Centrodestra. Nella città scaligera il sindaco uscente Federico Sboarina (FdI-Lega) vince il derby con Flavio Tosi e sarà lui a sfidare il 26 giugno al ballottaggio Damiano Tommasi del Centrosinistra. Ma il dato che emerge in modo forte è il sorpasso, impensabile fino a pochi mesi fa, di Fratelli d'Italia sul Carroccio. Proprio in una città storica per la Lega, nel Veneto dell'amatissimo Governatore Luca Zaia. Un dato emblematico di quello che in queste elezioni è accaduto un po' in tutto il Nord, con qualche eccezione come a Belluno dove il Carroccio resta davanti a Fratelli d'Italia (testa a testa fino all'ultima scheda invece a Padova).

Ma il dato inequivocabile è il sorpasso anche al Nord dell'ex Lega Nord di Meloni su Salvini. Qualche esempio? A Genova vantaggio di circa tre punti, a Piacenza FdI doppia la Lega, così come a Parma mentre a Pistoia i voti sono il triplo. Netto sorpasso anche in un'importante città del Piemonte come Alessandria (testa a testa ad Asti e Cuneo), circa il doppio, e, anche se non di molto, a La Spezia. FdI avanti anche a Rieti, nonostante non ci sia un crollo della Lega. A L'Aquila Meloni triplica Salvini, che regge soltanto in parte in Lombardia, ma ben lontano dalle percentuali di un tempo. Ad esempio a Monza FdI batte nettamente la lista del Carroccio e a Como Meloni fa il doppio di Salvini. In Siclia, a Palermo, FdI vale il doppio della Lega declinata in Prima l'Italia, che però fa un discreto risultato attorno al 5%. Il dato è evidente. Le elezioni comunali del 12 giugno 2022 hanno ufficializzato quello che i sondaggi sul voto nazionale indicano da mesi: Fratelli d'Italia è il primo partito del Centrodestra in modo netto e inequivocabile. Senza se e senza ma.

Pur con tutti i distinguo in quanto non è mai corretto paragonare elezioni comunali con quelle politiche o europee, Giulietta (tornando all'abbraccio di Verona) ha sconfitto Romeo. E di conseguenza, se non cambierà la legge elettorale e resterà il Rosatellum, Meloni al tavolo delle trattative pretenderà numeri alla mano almeno il 50-55% delle candidature nei collegi uninominali, anche al Nord dove un tempo il Carroccio faceva la parte del leone. La campagna elettorale per le Politiche sarà lunga, lunghissima, e tutto può ancora accadere, ma il dato delle Comunali è chiaro. E' Meloni da oggi a dettare le carte nel Centrodestra, dove Forza Italia esce dal voto amministrativo senza infamia e senza lode. Si conferma la terza forza della coalizione, con alti e bassi, comunque determinante per sconfiggere il Centrosinistra e l'eventuale campo largo di Enrico Letta.

Leggi anche: 

Referendum falliti. Stima finale sull'affluenza alle urne tra il 25 e il 30%

Palermo, ritardo per l'apertura dei seggi: bufera sulla ministra Lamorgese

Sondaggio, italiani ottimisti sul futuro di economia e lavoro

Big Oil, giusto tassare i profitti monstre: l'Economist dà ragione a Draghi

Ucraina, la guerra costa tantissimo. Stangata da 8,1 miliardi a tavola

Un ragazzo di 19 anni chiama il 112: "Venite, ho appena ucciso mio padre"

Milano, Far West in via Bolla. Le Ragioni della violenza e del degrado. VIDEO

Berlusconi racconta un aneddoto del suo passato: "A 12 anni attaccavo i manifesti per la DC". VIDEO

Banca Sella porta le PMI italiane su Alibaba.com

Gruppo TBWA, conclusa edizione 2022 di “Lions of Golf” by Integer

Milano Design Week, illy inaugura la mostra “30 Years of Beauty”

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    centrodestra meloni salvini elezioni





    in evidenza
    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    Guarda le immagini

    Al via le riprese del primo docufilm sulla vita privata di Alberto Sordi

    
    in vetrina
    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

    Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


    motori
    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Citroën inaugura a Parigi “Le Chëvron” per presentate la nuova e-C3

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.