I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Grace and Frankie, Netflix punta su una comedy poco divertente

 

La nostra televisione generalista ha sempre maltrattato le situation comedy. È successo nel 1960, quando sul Programma Nazionale – la prima Rai1 – venivano trasmesse in rigoroso disordine le puntate di Lucy ed io (I love Lucy); e fino agli anni Duemila non si contano le soppressioni o i cambi di palinsesto, se si eccettua il fragoroso successo di Friends, andato in onda senza problemi su Rai2. Will & Grace per esempio su Italia 1 non ha mai sbancato l'Auditel – in compenso è diventata un cult presso il pubblico queer – ma è solo sui canali Fox che ha ricevuto una degna programmazione.

 

Qualcosa sta cambiando negli ultimi mesi, da quando la direttrice di Italia 1 Laura Casarotto ha avviato il pomeriggio comedy: la triade The Big Bang Theory -2 Broke Girl - How I met your mother sta fruttando alla rete giovane di Mediaset una media del 6-7 % di share. Non che prima non fossero programmate, ma evidentemente stavolta si ha avuta la pazienza di fidelizzare il pubblico.

 

Perfino il tanto osannato Netflix delude le attese di chi sperava di passare il pomeriggio alle prese con tanti titoli esilaranti: in catalogo troviamo ancora How I met your mother, Modern Family – programmato fino alla nausea da Fox Comedy! - Arrested Development e poco altro. Le uniche novità per l'Italia sono Grace and Frankie, Unbreakble Kimmy Schmidt, Wet Hot American Summer e Master of None. Per ora ci occuperemo della prima.

 

Grace and Frankie ha per protagoniste due omonime signore settantenni (Jane Fonda e Lily Tomlin) che una sera a cena con i rispettivi mariti Robert e Sol (Martin Sheen e Sam Waterston) vengono mollate da questi ultimi perché i coniugi rivelano di amarsi tra loro da vent'anni e di voler convolare a nozze. Così Grace, in preda allo shock per l'omosessualità del marito e la conseguente separazione, decide di trasferirsi nella villa al mare.

 

I problemi aumentano quando Grace scopre che nell'appartamento si trova anche Frankie, anche lei proprietaria della casa. Grace non l'hai mai sopportata, ma il dolore comune e alcune iniziative bislacche dell'altra come l'assunzione di peyote (un allucinogeno che si ottiene da un cactus) in spiaggia filmandosi con lo smartphone finiranno per renderle più complici.

 

Negli Stati Uniti Grace and Frankie si è guadagnata una seconda stagione, ma è difficile credere che il pubblico italiano possa appassionarsi alle loro vicende. In realtà si tratta più di dramedy (una crasi per drama e comedy) che di una sitcom e la conferma arriva anche dalla durata di 35 minuti a episodio. Il linguaggio è molto sboccato, ragion per cui su una rete tradizionalmente per anziani come Rai1 non la vedremo mai. Ma il problema è che il prodotto sembra vivacchiare della presenza della Fonda e presenta una serie di gag piuttosto deboli, a parte la sedia con il volto di Ryan Gosling.

 

 

 

Commenti
    Tags:
    grace and frankienetflix
    in evidenza
    Wanda Nara, perizoma e bikini Lady Icardi è la regina dell'estate

    Foto mozzafiato della soubrette

    Wanda Nara, perizoma e bikini
    Lady Icardi è la regina dell'estate

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021

    Mercedes-Benz protagonista al Salone del Camper di Düsseldorf 2021


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.