I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Tv convergente
Maurizio Costanzo Show, un anacronistico passatempo

Dopo l'esperimento testato la scorsa primavera con buoni risultati, Maurizio Costanzo è tornato su Rete4 per la seconda volta con un'edizione in prime time del Maurizio Costanzo Show. Il tema di questa prima puntata era la famiglia e per l'occasione il conduttore si è servito di un parterre pressoché sterminato di ospiti: Francesco Totti, Bruno Vespa e il figlio Federico, Gabriele Romagnoli, Marcella Bella, Gerry Scotti, Sergio Friscia, J-Ax, Enzo Iacchetti e il figlio Martino, Vladimir Luxuria e i genitori, Massimo Bagnato, Enrico Papi.

 

Il clima in teatro era molto gioioso e infatti in postproduzione ci si è preoccupati di far passare più volte la scritta in sovrimpressione che indicava la registrazione a giovedì 12 novembre. Come se strappare qualche sorriso e improvvisare qualche canzone dopo tre giorni da incubo fosse un reato, ma anche in tv va salvaguardata la forma. Per il resto il Maurizio Costanzo Show si è confermato un ottimo riempitivo per la domenica sera, soprattutto se si considera il comodissimo orario in prima serata. Molti dei ragazzi di oggi avrebbero voluto guardarlo quando andava in onda su Canale 5 dopo le 23, ma il giorno successivo ci si doveva svegliare presto per andare a scuola. E allora non esisteva certo il MySky (ma il registratore sì).

 

Questa prima puntata non ha offerto nulla di rivoluzionario, quindi andiamo per sommi capi. Maurizio Costanzo ha riesumato Enrico Papi, che ora vive a Miami ma non sappiamo come si guadagni da vivere – il conduttore glielo ha chiesto ma lui ha tergiversato – e convocato uno dei suoi figli televisivi, Enzo Iacchetti, con l'erede Martin. Ricordo che il volto di Striscia la notizia protestò tantissimo contro Gianni Morandi per non averlo preso tra i Giovani di un Sanremo. Bruno Vespa prima di lasciare lo studio fa una carezza al figlio 36enne.

 

Ci si emoziona con Vladimir Luxuria, che racconta la sua esperienza da vittima di bullismo e il suo riscatto da personaggio pubblico (un ex compagno di classe che gli minzionava nelle scarpe anni dopo ha chiesto un posto di lavoro per il figlio quando è diventata parlamentare). Genitori orgogliosissimi dopo anni difficili. Costanzo le dice che se passasse la legge sulle unioni civili potrebbe adottare, ma qui commette un clamoroso scivolone: con il ddl Cirinnà le coppie gay potrebbero adottare il figlio del partner. E poi Luxuria non è un omosessuale.  In compenso, attacca Alfano per la sua opposizione alle adozioni gay. Il pubblico applaude. Infine, J-Ax duetta con Marcella Bella in Miao, ma la sorella di Gianni era troppo stanca per il concerto del giorno prima.

 

Tra aneddoti, battute e duetti la domenica sera passa veloce e in maniera leggera, seppure il quadro complessivo sembri anacronistico e un clima da parenti che si ritrovano dopo mesi. Maurizio Costanzo con l'età e un'iperattività da paura – fa il capoprogetto a Domenica in e lavora a RTL 102.5 - sembra persino più divertito.

 

 

Commenti
    Tags:
    maurizio costanzomaurizio costanzo show
    in evidenza
    Pellegrini ufficializza la love story È Matteo Giunta il suo fidanzato

    GUARDA LA FOTOGALLERY

    Pellegrini ufficializza la love story
    È Matteo Giunta il suo fidanzato

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.